Animeye.it si trasferito qui:
LINK :Anime, Manga, Fumetti

FORUM | SPECIALI | RECENSIONI | ANTEPRIME | CONTATTI
 
 
   
- Animeye.it V2.0
News
Archivio
Editoriali
Links Page
Pubblicità
Affiliazioni
Staff
Unisciti a Noi
Linkaci
Recensioni
Gallerie
Recensioni
Gallerie
Speciali
Gallerie
Indice
Videosigle
What's VideoArt
Indice VideoClips
Introduzione
Francesca Dani
Sonia Segreto
Pamela Colnaghi
CosMania 2k3
Lucca2k4
Indice
GundamFdvsZeon
DBZ Budokai
DBZ GBA
DBZ GBC
Gundam Psx
One Piece Preview
Videogiochi
Xbox 360
Ps3
Pc
Wii
DS
PSP
Cinema
Serial
Iphone
Playstation2
Dreamcast
Xbox
GameCube
Gba
Henteye

Torino Comics 2004

Durante l'ultimo weekend di aprile 2004, si è svolta la fiera del fumetto e dell'animazione Torino Comics, che festeggiava, tra l'altro, il suo 10° anniversario.
Forse proprio per questo, quest'ultima edizione è stata caratterizzata da alcune novita e da un rinnovato "spirito aggressivo", concretizzato nei suoi molti ospiti e incontri. (13.000 visitatori,+35%)
Tengo a sottolineare l'importanza di questi eventi perchè tutti di elevata caratura; soprattutto se paragonati alle mostre degli ultimi anni e, secondo il sottoscritto, alla generale flessione negativa delle stesse.

Eventi

La convention di quest'anno sì è tenuta nel rinnovato padiglione principale del lingotto che aveva uno spazio espositivo maggiore e migliorato rispetto al passato ed è stata organizzata da validi e motivati operatori dell'settore, tra gli altri, dalla casa editrice Vittorio Pavesio.
Cito quest'ultima perchè proprio nel suo stand sono stati organizzati molti degli incontri (sebbene con comprensibili problemi organizzativi, un GRAZIE allo Staff)
Tra i vari eventi da segnalare:
1)Gli incontri con gli autori:
JIM LEE, M.FREZZATO , A.BARBUCCI, S.TOPPI, I.MILAZZO, C.MASTANTUONO, CAVAZZANO, N.MARI, S.BIANCHI, G.CAMUNCOLI, L.BERMEJO, M.PATRIO
che, chi più chi meno (Cavazzano), sono stati disponibili, simpatici, aperti e hanno anche rilasciato molte dediche disegnate.
2)La proiezione di episodi doppiatio sottotitolati in italiano di: Ghost in the shell stand alone complex, Touch the movie:cross road, Abenobashi, Slayers, I 5 samurai, Mazinkaiser e Kenshin:The movie
3)La conferenza organizzata da D\VISUAL con ospite Hiroshi Takahashi il PRESIDENTE della TOEI GIAPPONESE !

La Mostra

Analizziamo ora la mostra dettagliatamente.
L 'ingresso veniva 7€ senza nessun bonus accluso; la superfice prettamente espositiva era simile a una delle grandi milanesi o metà, circa, di una Lucca.
C'erano varie mostre di tavole originali degli autori presenti, un grande spiazzo con tavoli e sedie per tornei/ecc e una "sala conferenze".
Menzione speciale per "l'area otaku", dove tutti gli appasionati potevano vendere le proprie cose pagando poi un 10% sul fatturato. Versione legalizzata del, ahimè passato, lucca pratino style, per intenderci. 10 e lode.
Molto comoda e gradita l'opportunita di servirsi dei vari ristoranti del secondo piano del lingotto (tra cui un fast food japponese!) al posto del solito infimo bar\chioschetto da fiera.
Tra gli editori erono presenti gli stand ufficiali di: Panini, Star Comics, Yamato, Mondo, Bonelli e Pavesio, con gli ultimi 2 a far la parte del leone per quanto riguarda gli autori ospitati, mentre Yamato, Mondo e Panini avevano qualche uscita del prossimo mese in "anteprima".
Vittorio Pavesio ha pubblicato inoltre il primo numero di una interessante fantascientifica serie USA (alla BladeRunner) sull'ispettore privato ippopotamo antropomorfo HIP FLASK.
Niente da segnalare per la Star Comics.
Menzioniamo anche: Del grifo,Coniglio e Il Penny.
Ma veniamo agli altri stand, quelli dei venditori, "l'altra metà" delle fiere, gioia e dolore (non solo monetaria) degli appassionati più o meno specializzati (vedi box).
Ho travato almeno 2 stand validi per ogni "genere": uno gigante di giochi vecchi, nuovi (Chogokin,ecc.), modellini e toys con alcuni prezzi interessanti (ormai c'è internet); due con molti libri di illustrazioni jap a buon prezzo e altri due di gadgets\gashapon giapponesi.
Non mancavano inoltre quelli con gli arretrati italiani, gli usati e quelli con i giochi di ruolo/miniature/carte (mai in crisi).
Ne mancava solo uno con comics o tavole originali americane e ci sarebbe stato tutto!
Confermo inoltre la tendenza al meticciato, erano infatti presenti alcuni stand di dischi/cd/dvd usati o basso prezzo e uno, buono, di videogiochi usati.

Immagini
Le domande
Premessa: non sempre negli stand delle case editrici alle mostre si trova del personale competente e/o in vena (leggi: non troppo stressato) di risposte.
Comperensibile,brutto,insensato,ecc...ma è così.
Questa volta sono stato abbastanza fortunato.
Alla Panini dopo aver fatto i dovuti complimenti riguardo le loro cose positive (grande Castellazzi!), per le domande mi hanno passato un ragazzo simpatico e cortese, ben addestrato ma scarso su novita e progetti futuri.
Infatti, scusandosi, non ha potuto dirmi nessuna novita perchè pare le sappiano solo i capoccia che però non c'erano.
Ha provato a convincermi che le ristampe sono fatte in versione deluxe perchè così le vogliono i fan, salvo poi ammettere anche che così vendono di più (che è un obbiettivo sacrosanto e incriticabile per una ditta).
Riguardo al palese "diradamento" dei progetti/comunicati home video, non sapeva ovviamente nulla del futuro (o di Evangelion) ma asseriva che andranno avanti e ci stanno lavorando.
Alla Yamato dopo i doverosi ringraziamenti ho chiesto il pechè delle tracce mono in Macross e Nadia, data la validità delle opere e il nuovo doppiaggio eseguito da loro (questione dibattutissima sui forum). Ho ricevuto una risposta molto interessante: la piste originali di sottofondo dei cartoni non erano "a parte"/"divise" ed erano in mono, quindi non aveva senso fare anche solo uno stereo.
Sulla parte video si difendevano citando le pessime condizioni dei master jap (che negli anni 80 erano in pieno taglio qualità pro costi) e il problema conversione ntsc/pal (ndr non basta comuque a cancellare tutti i problemi). Mi sono sembrati sinceramente dispiaciuti.
Ho poi chiesto di eventuali conversioni in digitale della collana Yamato Video (dall'espressione direi di sì, probabilmente il problema sono le scadenze dei diritti) e in particolare del film di Macross,che MI E' STATO CONFERMATO, così come il 10° DVD!
Purtroppo non sarà la nuova versione jap con il finale reintegrato ma l'esatta trasposizione della vhs (speriamo per il corretto aspect ratio, la vedo dura per un DD 5.1).
Per jin roh pare sai quasi fatta.
Incontro con il presidente della Toei organizzato da D/Visual

All'incontro erano presenti anche Fabrizio Mazzotta e Federico Colpi.
La prima parte del dibattito era molto professionale (dati su maxischermo) e dal "sapore japponese", segiuta poi da proiezioni di prodotti non definitvi, realizzati solo ad uso interno dell'azienda, mostrati a Torino Comics in via eccezionale!
Degno di nota Neo Gaiking, ben fatto anche se sembrava dal target un pò più "giovanile".
Sono poi seguite domande e risposte per un discreto periodo d tempo, eccovi un sunto di quello che ho afferrato...e ricordo :-)
Pubblicazione, con copertine fatte ex novo da SHINGO ARAKI, di Goldrake in un edizione che sembra di lusso e ricca di contributi speciali. Niente doppiaggio RAI nell'ed. d\visual, ma alcuni di quei doppiattori ci saranno e, udite udite, potrebbe esserci anche Malaspina; sembra che molto dipenda anche da lui, è un pò scettico per l'eta.
Subito dopo molto probabile la pubblicazione di...Jeeg (lo sò,non è devilman), per quanto riguarda la qualita del'edizione hanno fatto capire che molto dipende dalle vendite di Goldrake (appassionati siete avvisati), stesso discorso ampliato per vedere tutto Mazinga Z (doppiare 92 episodi!)
Probabili altri Neoqualcosa nel futuro.
Probabili accordi per passaggi di loro articoli in tv, anche se non nell'immediato futuro, 2005/2006;
Sembra che una rete tv sia interessata a tutti i loro cartoni, possibili scenari velocizzati se prendessero quegli intrioti. (pay tv satellitare? TeenTV? Mtv?)
Purtroppo data la natura dell'incontro non si è parlato di serie non toei (Gundam) o dei progetti manga.
In ogni caso questo incontro credo debba metter fine a speculazioni sulla loro, non dico serietà distributiva, ma almeno legale e di diritti.

Conclusioni
Bella mostra, grossi incontri, molti autori.
Buona organizzazione in una bella Location.
La metto nella mia top 3.
Se non c'eravate...avreste dovuto! alla prossima!

INCISO

I Differenti attori sociali delle mostre.
Ad un osservatore neanche troppo attento ad una fiera del fumetto si pareranno davanti diversi tipi di "visitatori", con differenze che possono essere anche molto marcate e interessanti.
Stanno infatti isieme nello stesso habitat, ma è chiaro a tutti che l'otaku in cosplay e il lettore di comics usa appartengono a specie diverse.
Per non parlare degli ormai mitici:
"Papa TEX" accompagnatore ( solo? siamo sicuri?...curiosamente più frequente della madre, almeno in questo campo) del "bimbo cartine".
E come non citare la mitologica "morosa sorpresine kinder".
Specie, peraltro, che si credeva in via d'estinzione.
O i fan in costume di guerre stellari,della stessa famiglia dei cosplay jap, ma rigorosamente di un altro ramo.
E potremmo andare avanti...
Concludendo, cercheranno cose differenti e daranno giudizi diversi, ma credo che siano rimasti tutti molto contenti di questa mostra.
p.s.
A livello di relazioni...abitualmenete convivono in armonia.

a cura di ShadowRunner

 
 
Forums
Consoles
PC-world

Tieniti informato con la newsletter di Everyeye.it Network

 
 
Animeye.it , tutti i diritti riservati. E' assolutamente vietata la riproduzione del testo pubblicato in queste pagine. La grafica ed il contenuto dei siti sono di Hidedesign S.n.c. Tutti i marchi citati sono Copyright dei legittimi proprietari. Questo sito ottimizzato per essere visualizato con Internet Explorer 5 alla risoluzione di 1024*768 o 1280*1024.